Birrificio Tzimbar

I dettagli

327_default
  • 327_thumb
Birrificio Tzimbar
Via Damiano Chiesa 35
36012 Asiago (TV)
Italia

La storia

PERCHÉ CIMBRA?
Il nome Cimbra nasce dalla precisa volontà di valorizzare la tradizione del nostro territorio. L’intenzione è quella di associare la cultura cimbra ad un prodotto eternamente giovane come la birra per convogliare così anche l’interesse delle nuove generazioni verso le nostre radici. La tradizione cimbra, che si espande dal 1200 d.C. lungo tutto l’arco alpino, racconta storie fatte di eroica fatica, di sacrificio, ma anche di solidarietà e di gusto della vita. Una storia fatta di fedeltà alla tradizione, ma anche fatta di coraggio, di creatività e d’invenzione.
La Birra Cimbra nasce nel novembre del 2011 da un’idea di Manuele e Stefano (rispettivamente 34 e 26 anni). L’intenzione era quella di fondere la loro passione per la birra in un prodotto che riuscisse ad avvicinare le nuove generazioni alle tradizioni della cultura Cimbra. Grazie anche alla collaborazione con l’Istituto di Cultura Cimbra di Roana e ad un’attenta progettazione dei dettagli, sono riusciti a creare una birra di altissima qualità, che mantiene vivi i profumi di ogni singolo ingrediente.

PERCHÉ NON PASTORIZZATA?
Il processo di pastorizzazione (cioè di bollitura) inventato dal chimico francesce Louis Pasteur alla fine dell’ottocento ed appicato oggi dalla maggior parte delle birrerie “industriali”, rappresenta oltre ad un procedimento di risanamento termico, anche un’alterazione chimica, fisica ed organolettica del prodotto stesso. Abbiamo deciso quindi di effettuare soltanto una micro filtratura del mosto di birra, per mantenere così vivi ed inalterati tutti i profumi e i sapori unici della birra di alta qualità, garantendo al contempo una data di scadenza prolungata.

PERCHÉ L’ACCETTA E IL TRONCO DI LEGNO? L’Hakka (in lingua cimbra), Menara (in lingua veneta) è diventata il simbolo della Birra Cimbra principalmente perché l’accetta, in forma e dimensioni svariate, era lo strumento essenziale per il lavoro dei primi cimbri. Queste persone e questi gruppi provenienti dal nord Europa circa 700 anni fa, hanno infatti aperto sentieri e radure nei boschi, hanno costruito capanne e villaggi, tagliando alberi e legname, lavorando il legno con una produzione infinita di attrezzi. Non si tratta quindi di un simbolo casuale, folkloristico o decorativo. Essa rappresenta il primo mestiere cimbro, ma soprattutto è un simbolo incisivo, intenso, carico di significato, un simbolo della forza che ha costruito il nostro territorio in secoli e secoli di storia.

I prodotti

la mia LISTA della SPESA

Il mio carrello

Il mio account

Invita un amico e guadagna €6!